I Vincitori

Vincitori della IV° edizione (2013)

 

Acqua

SCUOLA DELL'INFANZIA NICOLI –
DD San Giovanni in Persiceto

Motivazione del premio
Dal progetto emerge l'alta qualità del raccordo orizzontale e verticale del progetto. Emerge una buona progettualità ed una grande attenzione al senso artistico.


Invito al segno. Laboratorio di educazione all'immagine

NIDO DI INFANZIA S. DONATO – Bologna

Motivazione del premio
Si valuta ottimo il progetto e la sua articolazione, realizzazione e documentazione attraverso le quali emergono originalità, coerenza, multidisciplinarità. La documentazione permette di entrare nel percorso, nelle intenzioni educative ed artistiche.

 

Chi sono io?

IL TAPPETO VOLANTE SAS / NIDO LA PENTOLA MAGICA – Bologna

Motivazione del premio
Il progetto risulta interessante perchè affronta il tema dell'identità con l'utilizzo di diversi linguaggi espressivi. Si tratta di un percorso multiespressivo interessante.


 Educare all'arte

SCUOLA DELL'INFANZIA BATTAGLIA
San Giorgio di Piano

Motivazione del premio
Interessante che il progetto esca dai confini della scuola per andare nel territorio e nei musei all'aperto. Tutto il progetto parte dall'immersione in un ambiente esteticamente curato che quindi porta alla costruzione di un buon progetto.

Apriti sesamo


SCUOLA DELL'INFANZIA SCAGLIARINI
IC San Matteo Della Decima

Motivazione del premio

Il progetto risulta molto interessante e particolarmente originale perchè arriva alla produzione artistica attraverso l'osservazione dell'ambiente e della natura. Il progetto utilizza tanti strumenti e tante metodologie all'interno di un unico percorso ed unico filo conduttore



Vincitori della III° edizione (2011)

Ci guadagno il colore del grano

ARCOBALENO
Nido d'Infanzia 
Sala Bolognese

Motivazione del premio

Dal progetto emerge l’ottimo coinvolgimento del territorio in cui si trova il nido, delle famiglie e dei bambini non iscritti al servizio educativo. Emerge una grande attenzione all’espressione spontanea del bambino e alla non direttività dell’adulto.


Nidi di note
Nidi del quartiere - Quartiere Savena S.E.S.T
Bologna

Motivazione del premio

Il progetto risulta interessante per il coinvolgimento di piu’ nidi dello stesso quartiere, per la continuità, per la sensibilizzazione rispetto alla musica rivolta a bambini fin dalla prima infanzia. Originale il

coinvolgimento di artisti di alto livello.

Passeggiando a teatro con i "tre porcellini
Nido d'infanzia Gozzadini
Bologna

Motivazione del premio

Il lavoro è originale, con presupposti interessanti, ma la documentazione video presentata non supporta e valorizza il progetto stesso. Emerge una discrasia tra la progettualità e la documentazione presentata e
tra la documentazione scritta e quella video. Interessante l’utilizzo di piu’ linguaggi partendo da una storia semplice


Acqua del mare, la grande conchiglia
Peter Pan
Nido d'infanzia
Marmorta

Motivazione del premio

Interessante l’approccio all’opera d’arte come stimolo alla ricerca intorno all’acqua. Non emerge una ricerca artistica specifica ed originale, soprattutto dal punto di vista delle arti visuali. Dalla documentazione

emerge infatti che sono stati realizzati laboratori piu’ sensoriali.



Vincitori della II° edizione (2009)


Io mi ricordo

Giorgio Nicoli

Scuola dell’infanzia

San Giovanni in Persiceto


Motivazione del premio

 Il progetto è di alto valore artistico e formativo. La progettualità è attenta alla ricerca individuale e al contempo collettiva dell’espressività dei bambini.

I temi scelti sono stati affrontati attraverso l’esplorazione di diversi punti di vista e linguaggi: arte contemporanea, disegno, teatro, parola.

Nella presentazione della performance finale traspare una presenza scenica di grande intensità e si rivela un apprezzabile percorso legato alle emozioni e ai vissuti dei bambini relativi all’esperienza educativa dei tre anni di frequenza della scuola, veicolati attraverso il linguaggio teatrale.

Da evidenziare il livello alto di ascolto, di immedesimazione,

il riconoscimento reciproco giocato attraverso modalità espressive non abituali.


I racconti del bosco

San Donato

Nido d’infanzia

Bologna


Motivazione del premio

Progetto originale, articolato in modo complesso

e con grande attenzione agli aspetti educativi ed espressivi.

Le fasi e le proposte suddivise per tappe e modalità hanno permesso la ricerca di diverse qualità espressive: il movimento imitativo e creativo, l’improvvisazione, la ripetibilità e la valorizzazione di gesti e azioni ricorrenti e significativi.

Molto interessante anche la proposta rivolta ai genitori per coinvolgerli e avvicinarli allo stesso linguaggio sperimentato dai loro figli.

Una menzione speciale va all’ottima documentazione cartacea per la cura dei contenuti e della grafica che permettono la valorizzazione dell’esperienza in tutte le sue fasi.

Facciamo teatro!?!?!?

SCAGLIARINI

Scuola dell’infanzia

San Matteo della Decima

Motivazione del premio

Originalità e professionalità del progetto sono stati valutati alti.

Dalla visione del filmato emergono alte capacità espressive e teatrali dei bambini, frutto di un lavoro ben fatto e curato nel tempo.

Molto apprezzato il lavoro di visibilità creato per i genitori di bambini diversamente abili, per gli insegnanti venuti in visita dalla Germania, nonché la condivisione con tutta la scuola.

Storie di una foglia

Renata Viganò

Nido d’Infanzia

Bologna

Motivazione del premio

Progetto che coniuga con ottimi risultati le finalità educative con le ricerche artistiche, coinvolgendo tutti i protagonisti del nido: bambini, educatrici, genitori.

Emergono la cura e la profondità di pensiero nell’investigazione di linguaggi artistici, partendo dalla dimensione del bambino, della bambina, aprendosi alle loro improvvisazioni e alle loro personali letture degli stimoli corporei che le educatrici propongono.

Buona la documentazione, anche per una utilizzazione di secondo livello.

 

 Vincitori della I° edizione (2007)


I.C. DI ARGELATO – Scuola dell’infanzia GLI AQUILONI

“Guardando il pesce rosso e gli uccelli gialli di Paul Klee. Il colore: un linguaggio tutto da scoprire”
Premio conferito per la sua validità, sia a livello educativo che artistico. Un’esperienza che sperimenta il linguaggio grafico-pittorico, rendendolo mezzo di espressione abituale. Una ricerca che contamina la quotidianità e che avvicina i bambini al mondo dell’arte attraverso la scoperta delle sue potenzialità. Indicativa e apprezzabile la forte continuità della ricerca negli anni.

Nido d’infanzia CALICANTO “I linguaggi dell’acqua. Fontane ed acqua tra nido e città”
Premio conferito per la grande originalità nella ricerca educativa, per il coinvolgimento stimolante e lo sviluppo ricco e articolato dell’esperienza, che rispetta e asseconda le scoperte dei bambini, incoraggiando le loro competenze. Si evidenzia la qualità della documentazione prodotta.


Scuola dell’infanzia LANZARINI “L’arte di Fangén
Premio conferito per l’efficace ricerca che indaga il linguaggio artistico sperimentando diverse tecniche espressive. Si evidenzia la condivisione del progetto a livello di intersezione e la continuità della ricerca negli anni.


Istituzione per i servizi scolastici ed educativi del Comune di San Lazzaro - Sophia

Premio conferito per l’originale ricerca artistica, che indaga il linguaggio teatrale come mezzo di comunicazione nel rapporto con i bambini dei nidi d’infanzia. Si evidenzia l’alta condivisione del progetto, che ha coinvolto educatrici di più servizi.

MENZIONE SPECIALE
aRtelier laboratori espressivi per la prima infanzia
Servizio Educativo Territoriale del Comune di Bologna
Quartiere S. Vitale
Per l’originalità e l’innovazione dell’esperienza, che testimonia l’intenzionalità di un’amministrazione ad investire risorse nel rapporto tra arte ed educazione, nei suoi aspetti di ricerca e sviluppo.